Avellino: L’intelligence tecnologica italiana al meeting “Territorio Intelligente”in prefettura ad Avellino

0

(da redazione) Il giorno 23 giugno alle ore 17:00  nella sala della Prefettura di Avellino avrà luogo  il meeting “TERRITORIO INTELLIGENTE”, un incontro squisitamente culturale  che coinvolgerà illustri esponenti del mondo della cultura e del lavoro (Enel, Telecom, Rai, Fastweb, Eni, Leonardo, Enel, Nato, Stato Maggiore ecc.)  per affrontare, insieme, il delicato tema della gestione del territorio, dei suoi problemi infrastrutturali e delle tecnologie capaci di gestire le sue funzionalità.

Argomento di particolare analisi nel meeting sarà la cyber security. Infatti senza metodiche collaudate e affidabili di cyber security non è possibile immaginare nessuna gestione ad alta tecnologia del territorio e della cultura della sicurezza.

Al centro delle argomentazioni sarà l’Uomo, oggetto e soggetto della tecnologia, che si interrogherà sul proprio destino e sulla sua condizione di essere libero e indipendente,  inoltre verrà sottolineato il delicato rapporto tra il cittadino, con le sue peculiari necessità psicologiche e le nuove tecnologie.

Un meeting che parte dalla coscienza di chi fa sicurezza  per  riflettere insieme su quale Italia, quale Europa, quale Mondo vogliamo, sarà un  ragionare tra amici responsabili, senza retorica, per delineare un percorso happy wheels di libertà e democrazia  congiuntamente alla sicurezza tecnologica.

L’evento, moderato da Maria Antonietta Spadorcia del Tg2,   è organizzato dalla Fondazione Carlo Gesualdo, unitamente  all’associazione Italia-USA Filippo Mazzei The Bridge e alla Prefettura di Avellino.  All’iniziativa  saranno presenti dr. Carlo Sessa, Prefetto di Avellino;  Not. Edgardo Pesiri;  il regista Pino Tordiglione;  Robert Ruffolo, capo sicurezza e difesa presso US Embassy in Rome; Marcello Fausti, capo sicurezza Telecom Italia SpA; Maurizio Di Filippo, capo della sicurezza Enel Distribuzione SpA; Genseric Cantournet, capo security e safety Rai Radiotelevisione Italia SpA; Andrea Franceschini, capo sicurezza Leonardo-Finmeccanica; Francesco Argano, resp. sicurezza Fastweb SpA; Miche Fabbri, capo sicurezza Eni; Giuseppe Morabito, Middle East Faculty Nato; Com. Gianfranco Annunziata, Stato Maggiore della Marina Militare; ing. Feliciano Giordano, già direttore Nato US; Nicola Di Donna, direttore generale Acquedotto Pugliese SpA;  Francesco Carlino, docente di “interazione Uomo-Macchina” e direttore J-NeuroTechnology;  Gennaro Scione, direttore Scuola di specializzazione in psicoterapia ARPCI;  Rodolfo Cetera, Presidente Giovani Industriali Confindustria Padova; Claudio Ragno, Amministratore delegato Esc2 Energent; Marco Avitabile, Energent; Paolo Solferino, Amministratore delegato Vitrociset SpA; Giovanni Bardelli, Amministratore Delegato Ids Corporation SpA; Gianni Festa, direttore Quotidiano del Sud;

Share.

Comments are closed.