L’IRPINIA PROTAGONISTA A LATINA CON “IL BACIO AZZURRO” PER LA GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA

0

Il film di Pino Tordiglione scelto da Acqualatina per celebrare la famosa ricorrenza

Sarà il Teatro ragazzi di Latina ad ospitare domani la proiezione del film “Il Bacio Azzurro” in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1992 dall’Onu per sensibilizzare e promuovere azioni di tutela delle risorse idriche. Il film di Pino Tordiglione, promosso e premiato da Onu e Unesco, dedicato alla valorizzazione del bacino acquifero irpino, esprime l’essenza e il significato dell’acqua ed esalta la mission di un acquedotto. L’evento, promosso da Acqualatina, si svolgerà in diverse città italiane in sinergia con diversi acquedotti promotori: dalla stessa Acqualatina ad Acque spa, oltre a svariate Istituzioni e Associazioni. Latina, Roma, Pisa, Brescia, Bergamo, Forli, Venezia, molte le sale cinematografiche che proietteranno il film distribuito dalla PittiMovie Italia. Migliaia gli studenti italiani coinvolti in questo grande progetto che verte sul tema: Acqua, Ambiente, Inquinamento. Un evento che assume il sapore del ricordo, dopo la scomparsa del regista che sarà sempre riconosciuto per il suo capolavoro filmico girato nella terra del grande letterato Francesco De Sanctis. Un prodotto formativo culturale straordinario che educa al rispetto dell’Acqua, dell’ambiente e della Vita. Acqualatina ha inteso celebrare la ricorrenza con attività volte all’educazione e alla sensibilizzazione dei più piccoli, veicolando attraverso l’arte i valori di tutela e rispetto delle risorse idriche.

“Il 22 marzo 2018 è una data molto importante poiché si celebra la giornata Mondiale dell’Acqua – -dichiara Michele Lauriola, Presidente di Acqualatina – Una giornata istituita dall’ONU a livello mondiale, nel lontano 1992, per aumentare sempre di più la sensibilità nei confronti di questa preziosissima risorsa. Un tema che noi di Acqualatina abbiamo a cuore da sempre. Da 12 anni, infatti, sia con il progetto “A lezione d’acqua”, sia con le iniziative per la Giornata Mondiale dell’Acqua, ci rivolgiamo agli studenti di ogni fascia di età affinché l’utilizzo responsabile delle risorse idriche naturali diventi un’abitudine diffusa. Abbiamo scelto di dedicare le nostre energie al mondo delle scuole perché siamo certi che gli studenti, con la loro capacità di apprendimento e la loro creatività, siano in grado di dare per primi il buon esempio e portare, così, un messaggio tanto delicato anche nel cuore degli adulti. Quest’anno ci serviamo della collaborazione con la PittiMovie Italia, che ringraziamo, con la proiezione del film “Il bacio azzurro”, diretto da Pino Tordiglione”.

“L’acqua è un bene primario ma le risorse idriche sono esauribili – dichiara il portavoce di Acque spa – Educare le giovani generazione a questi valori significa educare alla vita . Ognuno di noi, attraverso semplici gesti, può contribuire a salvaguardare questa preziosa risorsa. Inoltre, come da Statuto, la nostra azienda promuove iniziative per la diffusione della conoscenza e per la conservazione delle opere idrauliche, nonché per garantire il risparmio e il corretto utilizzo della risorsa acqua. Per questo abbiamo scelto l’opera cinematografica “Il Bacio Azzurro”, invitando alla proiezione gli studenti di Pisa”.

“Colgo con molto piacere l’iniziativa di AcquaLatina – dichiara Enrico Tordiglione – il 22 marzo sarà l’occasione giusta per portare all’attenzione del giovane pubblico scolastico i problemi che circondano il tema acqua come bene comune. Viviamo in un’epoca che ha fatto dello spreco il suo tratto caratterizzante, il film “Il Bacio Azzurro” prodotto dalla PittiMovie Italia centra pienamente questa tematica, affrontando anche un tema sociale come il disgregamento della famiglia. L’acqua unisce- prosegue Tordiglione – promuove amore e può costruire un futuro per le prossime generazioni. Rispettiamo il nostro territorio ed il nostro ambiente, ne vale della nostra sopravvivenza! Il film nasce dalla lungimiranza di mio padre Pino che è appunto il regista dell’opera ed oggi ogni volta che riguardo le scene girate mi convinco sempre più che il suo spirito rivive nella pellicola ed ovviamente nell’acqua. “L’acqua ha una sua memoria” diceva lo scienziato Masaru Emoto e registra ogni nostra emozione, nello scorrere dell’acqua rivedo lo scorrere di mille emozioni. Il Bacio Azzurro è un film magico! Inconsciamente mi ritrovo portavoce di un messaggio universale e questo non può far altro che inorgoglirmi”
Share.

Comments are closed.