Caso Carro a Mirabella Eclano: informati anche Salvini e Sibilia

0

Ieri ha lasciato in lacrime l’ormai ex sindaco di Mirabella Eclano Francescantonio Capone, sfiduciato dal consiglio comunale sull’approvazione del bilancio.

E’ stata una conferenza stampa molto toccante quella di ieri, l’ex sindaco ha lasciato ed ha passato il testimone al nuovo commissario prefettizio, la Dott.ssa Nuzzolo. Una conferenza stampa avvolta in un clima triste, leopardiano quasi. Tanta amarezza e tanta nostalgia per ciò che si è fatto e per ciò che si doveva ancora fare. Tanti sono i bandi e progetti che dovrà seguire il nuovo commissario, tante sono le vicende delicate come quella ad esempio della Grande Tirata che dovranno essere attenzionate. Insomma una vera e propria patata bollente che certamente un consiglio e un sindaco di natura politica avrebbe gestito con più passione e determinazione. E’ giusto e doveroso ricordare che un commissario prefettizio, cosi come recita la legislazione italiana risponde esclusivamente al Ministero degli Interni, quel ministero che oggi è presieduto da Matteo Salvini, quel ministero che ha emanato le norme più stringenti sui piani di sicurezza, quel ministero che ha visto cosa è accaduto a Fontanarosa durante la tirata di un carro assai simile.

Il quesito che vogliamo porre al nuovo commissario è questo: sulla base dei poteri che esercita e sulla base del regolamento che deve seguire ma sopratutto sulla base delle assai stringenti norme di sicurezza previste per eventi del genere se la sente di indossare le vesti politiche e prendere una decisione che di schematico ha poco o quasi niente? Ovvio che la grande tirata non deve assolutamente morire ma è altrettanto ovvio ed evidente che nessun piano di sicurezza al mondo può prescindere dal fattore umano, dall’errore. Per tutto il tragitto che il carro dovrà fare esistono pochissime se non addirittura zero vie di fuga.

In un clima assai teso come quello che sta vivendo la comunità di Mirabella Eclano poniamo questo altro quesito: è stato proprio necessario sfiduciare un sindaco ora, gettando alle ortiche il buon senso? Gettando alle ortiche anche il coraggio di affrontare le cose e non di lasciarle in balia della casualità e dell’incertezza? E’ stato necessario buttare i cittadini di Mirabella, i funaioli e tutti quelli che il carro lo sentono dentro nel panico? E’ stato necessario?!

Come ogni anno ormai il clima pre-tirata è sempre acceso e sembra una consuetudine, sembra far parte della festa. Se non si spera e prega fino all’ultimo la Tirata non è emozionante e non potrebbe essere raccontata a chi verrà e a chi amministrerà il comune il prossimo anno perchè speriamo che tutti i consiglieri sia di minoranza che di opposizione facciano un passo indietro alla prossima tornata elettorale evitando di perdere la faccia, sempre se non l’hanno già persa.

Di una cosa siamo sicuri, stando alle nostre fonti, sia il sottosegratrio al Ministero degli Interni Sibilia sia il Ministro Salvini sono stati informati della delicata vicenda e stanno seguendo con attenzione l’operato del nuovo commissario.

Share.

Comments are closed.