Mirabella Eclano: Fake News o Missive Anonime?

0

ci giunge dall’associazione fittizia “il Carro” un nuovo comunicato stampa che pubblichiamo integralmente per il solo diritto di cronaca

Lettera aperta al commissario prefettizio Dott.ssa Nuzzolo

 

Dott.ssa Nuzzolo,

prenda questa nostra missiva come un gracile e modesto punto di domanda.

La tradizione della tirata del Carro ormai contraddistingue da sempre la comunità Eclanese e per questo ci sentiamo in dovere di tutelarla da sciacalli e avvoltoi che usano questa grande festa per una mera propaganda politica. Il problema del Carro non si pone oggi ma è andato formandosi nel tempo, da anni ormai l’amato obelisco è in una fase di deterioramento assoluto, cade quasi a pezzi e l’unica parte sana è anch’essa destinata a marcire invisibilmente. Il quesito che le poniamo ma che senz’altro lei si è già posta è il seguente: con un Carro ridotto in questo stato e con un non censimento dei funaioli e delle persone addette alla tirata come potrà lei garantire la piena sicurezza durante la tirata? Fontanarosa ha dato un chiaro segnale di come le cose approssimate e fatte senza alcun metodo possano ritorcersi contro l’incolumità delle persone. É lei che oggi è il facente funzioni di sindaco, lei oggi ha in se molte deleghe e responsabilità. È capo della Polizia Municipale, è il capo della Protezione Civile sul territorio ed è il massimo responsabile per i piani di sicurezza. Lei ha grandissime responsabilità. Come può non valutare un problema che esiste, che è presente e come può far finta di niente dinanzi al pretesto politico. Lei è li per una mera campagna elettorale anticipata, ha un problema dopo l’altro di cui occuparsi, non dia il fianco ai plagi e alle rassicurazioni. Chi gliele fa sa di mentire! Noi non vogliamo che la tradizione del Carro finisca ma vogliamo che risorga happy wheels più forte e rigogliosa che mai, siamo seriamente preoccupati che una tragedia annunciata si avveri e non vorremmo mai dire “l’avevamo detto”. Siamo qui con questa nostra, scritta con il cuore sanguinante, a portare un segno, un avvertimento, a chiederle di pensarci non una una ma mille volte prima di prendere qualsiasi decisione. Il Carro merita molto più del marciume e delle miserie consumate alle sue spalle e col suo nome. Siamo dinanzi al più barbaro degli sciacallaggi politici consumati nel comune di Mirabella Eclano. La tirata del Carro di Mirabella è assai più complessa rispetto a quella di Fontanarosa, ci sono punti nei quali in caso di errore non ci sarebbe nessuna via di fuga per chi assiste. Pensi a queste cose prima di dare il via libera. Pensi a come potrebbe andare la tirata se il Carro fosse in perfette condizioni e se chi lo guidasse non fosse sotto qualche strano effetto dovuto da chissà che . Si prenda un minuto prima di accettare e dare l’ok. Faccia una strigliata a chi l’ha messa in queste condizioni e dia un segnale forte al paese e a chi lo ha amministrato in questi anni, maggioranza e opposizione. La vicenda politica non ci tocca ma suona strano che il voto negativo sul bilancio sia dovuto alla posizione di alcuni consiglieri sul tema Liceo Aeclanum, non riusciamo a trovare un nesso tra le due cose. Secondo il nostro modesto parere lei è stata messa in una trappola che molto probabilmente la costringerà a non prendere decisioni. Rimandi tutto all’anno prossimo e dia di nuovo una responsabilità politica a chi l’ha costretta a sedersi su quella sedia.

Ci ascolti, noi amiamo il Carro. Gli altri ci giocano!

Ass. Il carro il Presidente

Attilio Sorrentino

Share.

Comments are closed.