L’eredità di Draghi contro il Populismo

0

L’eredità di Draghi alla BCE raccontata da un giovane studente.

Christine Lagarde ha appena iniziato la sua presidenza della Banca centrale europea(Bce).
Avrà un compito difficile. La realtà economica cambia in continuazione e lei dovrà rispondere alle nuove sfide senza ricorrere a precedenti ricette.Così fece Mario Draghi, che ha governato la Bce ricorrendo ad un metodo basato sulla combinazione di competenze tecniche, coraggio decisionale e umiltà intellettuale.
In primo luogo, Draghi ha contrastato il populismo , personificando la legittimazione delle élite, nello specifico di quelle tecniche.
Alla base del populismo vi è il rifiuto delle élite, considerate corrotte e incompetenti, e l’esaltazione del popolo, concepito come un’entità intimamente sana.
Tuttavia, un fattore che ha contribuito a fare esplodere il populismo è consistito nella percepita inadeguatezza di chi aveva posizioni di comando.In particolare, nei Paesi più colpiti dalle crisi.
Draghi ha sconfitto la critica populista, trionfando dall’esterno e non dall’interno dell’establishment economico-finanziario.
Whatewer it takes

Share.

Comments are closed.