Adani Ports and Special Economic Zones (APSEZ) dice che potrebbe abbandonare il progetto Myanmar

Adani Ports ha gestito il più grande volume di container mai realizzato con 7,2 milioni di unità equivalenti a venti piedi.

Adani Ports e Special Economic Zone Ltd. hanno dichiarato martedì che potrebbe abbandonare un progetto di terminal per container in Myanmar e scrivere l’investimento se si scopre che viola le sanzioni statunitensi.

“In uno scenario in cui il Myanmar è designato come paese sanzionato dall’Office of Foreign Assets Control (OFAC), o se l’Ufficio di Foreign Assets Control ritiene che il progetto violi le sanzioni esistenti, APSEZ prevede di abbandonare il progetto e svalutare gli investimenti, “ha detto in un file agli scambi martedì.

“La riduzione non influenzerà materialmente APSEZ, in quanto equivale a circa l’1,3% delle attività totali”, ha aggiunto Adani Ports.

Nel frattempo, la società ha anche affermato di essere in trattativa con i consulenti negli Stati Uniti, Morrison Forster, per garantire il rispetto delle sanzioni dell’OFAC.

Adani Ports ha annunciato a maggio 2019 la sua intenzione di costruire un terminal per container a Yangon, in Myanmar, e ha stipulato un contratto di locazione con il governo democraticamente eletto. Adani Ports ha detto che Adani Ports ha investito 127 milioni di dollari nel progetto, che fornisce lavoro a 300-350 persone.

In uno sviluppo separato, l’utile netto di Adani Ports e Special Economic Zone (APSEZ) nel trimestre di Mach è aumentato quasi quattro volte a Rs 1.287 crore da Rs 334 crore nello stesso trimestre dello scorso anno.

Adani Ports ha gestito il più grande volume di container mai raggiunto da 7,2 milioni di TEU durante l’anno e ha raggiunto una quota di mercato del 41%, con un aumento del 5%. Il porto di Mundra continua ad essere il più grande porto di movimentazione di container in India, movimentando 5,66 milioni di TEU, quasi un milione di TEU in più rispetto al JNPT.

READ  Amazon e Flipkart stanno ora iniziando a sfruttare inutilmente la pandemia: il corpo dei suoi commercianti

Adani Ports ha dichiarato in un comunicato stampa che l’aumento della crescita dei container è attribuibile alla nostra strategia di partnership con le migliori compagnie di navigazione globali attraverso JV e l’acquisizione di porti per la movimentazione di container come Ennore e Krishnapatnam.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News