Azienda italiana acquista l’ex stabilimento Castelli | Notizie, sport, lavoro

Un gruppo di investimento con sede in Italia ha acquistato un ex stabilimento Castelli America nella città di Harmony. Immagine del file PJ

Blockville – L’industria del formaggio potrebbe appartenere a uno stabilimento di trasformazione di Harmony, chiuso da un anno e mezzo.

Un gruppo di investimento con sede in Italia ha acquistato l’ex stabilimento di Castelli America dopo la sua chiusura a dicembre 2019. La neonata società Vittoria Dairy Inc. , Secondo i documenti del tribunale fallimentare degli Stati Uniti, prevede di elaborare il formaggio presso lo stabilimento 5152 di Fairbanks Road dopo la sua costruzione. Un’offerta di 1,4 milioni di dollari per la struttura e le sue attrezzature è stata approvata in un’asta sotto la supervisione del tribunale a settembre.

La procedura fallimentare del capitolo 7 è stata amministrata dal fiduciario, Jay Lubetkin, del New Jersey. Nel mese di febbraio è stata perfezionata la vendita dell’immobile e delle relative attrezzature al Caseificio Vittoria.

Al termine dell’acquisto, il fiduciario è stato autorizzato a soddisfare una serie di richieste, tra cui $ 99.445 di tasse per la città di Harmony e $ 55.000 di tasse per i servizi igienico-sanitari nell’area del Lago Chotacqua meridionale e centrale.

Non si sa quando l’impianto sarà di nuovo operativo o quanti dipendenti potranno essere nominati. Richard Dickson, direttore finanziario dell’Agenzia per lo sviluppo industriale della contea di Choutaqua, ha affermato che il COVID-19 è già avvenuto “Ha lanciato una chiave inglese” Quando si tratta di viaggiare, l’arrivo dei funzionari può quindi essere ritardato.

“Non vedono l’ora di arrivare qui” Dickson ha detto. “Abbiamo un ottimo latte qui, e quel latte fa un ottimo formaggio. Hanno in programma di utilizzare il nostro latte locale”.

La società madre di Castelli, il Gruppo Nuovo Castelli con sede in Italia, ha acquistato l’ex fabbrica di formaggi Empire Specialty nell’estate del 2016. Nonostante fosse aperta a molto clamore e sostegno sotto forma di prestiti a basso interesse e sovvenzioni da una varietà di enti statali e locali. agenzie federali, Castelli avrebbe dovuto affrontare sfide legate alla produzione e alle vendite.

READ  Il settore primario è cresciuto del 6,8% a marzo

Il 9 dicembre 2019 l’IDA provinciale, che ha aiutato Castelli America ad aprire tre anni prima, ha confermato la chiusura dell’impianto e la perdita di 67 posti di lavoro.

Don Butler, l’ex direttore generale della struttura, ha detto al Post-Journal al momento della sua chiusura che l’impianto aveva recentemente perso due importanti clienti e ha detto che la società madre “Non era in grado di finanziarci”.

Butler ha detto che era triste vedere la fabbrica chiusa poche settimane prima delle vacanze di Natale. Certo, siamo rimasti delusi. Egli ha detto. “Qualsiasi azienda locale che chiude è dannosa per l’economia e la forza lavoro”.

Mark Geese, vicedirettore esecutivo per lo sviluppo economico e direttore esecutivo di IDA, ha sottolineato che Castelli America ce l’ha “Ha beneficiato di oltre 8 milioni di dollari nel miglioramento delle sue attrezzature, della struttura dell’edificio e degli impianti di trattamento dei rifiuti”.

Ha aggiunto: “Questa è una struttura moderna con una fonte pronta per i produttori di latte e CCIDA spera che la struttura sarà attraente per potenziali nuovi operatori”.

Le ultime notizie di oggi e altro ancora nella tua casella di posta

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News