Barlam ha vinto la seconda medaglia d’oro in diversi giorni ai Campionati del mondo di nuoto

Il campione del mondo Simon Parlam ha vinto la sua seconda medaglia d’oro in diversi giorni nella seconda giornata dei Campionati mondiali di nuoto paralimpico a Lignano Sabbiadoro, in Italia.

Barlaam, che faceva parte di una forte squadra italiana in una partita casalinga, ieri ha annunciato la sua vittoria nei 100m stile libero maschile categoria S1-13, e non vedeva l’ora di seguirlo da una distanza minore.

Ha debitamente consegnato i 50 metri stile libero maschile S1-13, con l’atleta S9 che ha ottenuto una medaglia d’oro e 1.029 punti terminando la gara con un tempo di 24,88 secondi.

Il cittadino Antonio Fantin, secondo nei 100 metri dietro a Barlam, ieri ha conquistato anche l’argento nei 50 metri, con il nuotatore S6 che ha segnato 969 punti chiudendo a 29.87.

Questa volta ha rotto il monopolio italiano delle medaglie dal colombiano Carlos Serrano Zarate, con il nuotatore S7 che ha preso il bronzo mentre ha concluso la stagione 28.55 con 963 punti nel processo.

Fantin ha conquistato il primo podio nei 400 m stile libero maschile S6-13, segnando 995 punti vincendo in un tempo di 5 minuti 01.02 secondi.

La medaglia d’argento è andata a Ihar Boki della Bielorussia, dove il nuotatore S13 ha segnato 927 punti quando ha tagliato il traguardo in un tempo di 4: 06.52.

Il bronzo è andato ad un altro italiano, Alberto Amodeo, dove il nuotatore S8 aveva 886 punti quando ha tagliato il traguardo in 4: 39.30.

Nei 50m stile libero femminile S1-13, c’è stato più oro italiano grazie ad Argula Trimy, che ha vinto anche una seconda medaglia d’oro in più giorni.

READ  30 migliori Racchette Tennis Adulto da acquistare secondo gli esperti

Dopo aver vinto ieri la gara di 100 metri stile libero, l’S3 di nuoto ha stabilito un nuovo record europeo su una distanza più breve di 42,32, con un record di 1134 punti.

L’argento è andato alla colombiana Maria Paula Barrera Zapata, dove la nuotatrice ha concluso S10 con un tempo di 28.79 e segnando 934 punti.

La medaglia di bronzo è andata alla russa Anna Krivshina, che ha terminato il nuoto S13 con un tempo di 27.63 e ha segnato 930 punti.

L’altra italiana a realizzare questa impresa con due ori in più giorni è stata Carlotta Gili, che ieri ha vinto i 100m femminili consecutivi S1-S2 e S6-14.

Nella seconda giornata del raduno a porte chiuse presso il complesso sportivo Bella Italia Village, Geely ha gareggiato nei 200 m di singolare SM5-SM14.

Geely, nuotatore SM13 sul campo, ha vinto 2: 26.97, segnando 958 punti nel processo.

La medaglia d’argento è stata vinta dalla russa Daria Bikalova, con l’SM12 di nuoto che ha segnato 883 punti, terminando con il tempo di 2: 34.23.

Il bronzo è andato all’austriaca Janina Falk, dove la nuotatrice SM14 ha segnato 799 punti, terminando in 2: 41.09.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News