Congresso degli Stati Uniti | Il primo storico voto dovrebbe correggere gli errori della schiavitù

(Washington) Mercoledì sera una commissione del Congresso degli Stati Uniti ha avviato un dibattito a lungo atteso sul principio della compensazione finanziaria per correggere le malefatte della schiavitù americana, il primo referendum storico in un Paese ancora segnato dal razzismo.




Cyril Julian
France Media Agency

Il disegno di legge mira a creare una commissione di esperti per proporre piani di risarcimento da parte del governo dei discendenti di quattro milioni di africani portati con la forza negli Stati Uniti tra il 1619 e il 1865, data della sua abolizione. Dipendenza.

Attacca “l’ingiustizia, la crudeltà, la brutalità e la disumanità fondamentale della schiavitù” e le disuguaglianze che le minoranze nere americane sperimentano ancora oggi.

Questo “referendum storico” dovrebbe continuare un dibattito nazionale su come combattere gli abusi subiti dagli afroamericani durante la schiavitù, la segregazione e il razzismo strutturale, che è diffuso nella nostra società oggi “, ha detto mercoledì sera. Comitato della Camera dei rappresentanti, Jerry Nadler.

Sheila Jackson Lee del Partito democratico afroamericano ha implorato i suoi colleghi di non “ignorare il dolore, la storia e la saggezza di questa commissione”.

Il presidente Joe Biden, che martedì ha incontrato i funzionari eletti afroamericani al Congresso, ha detto di aver “promesso” di sostenere il discorso.

Ma i membri repubblicani della commissione, pur riconoscendo la crudeltà della schiavitù, si oppongono alla legge.

“Ci distrae dall’importante sogno di giudicare il contenuto della propria personalità e il colore della propria pelle”, ha detto eletto Chip Roy.

Tuttavia questo testo dovrebbe passare dall’oggi al domani come un ostacolo alla Commissione giudiziaria.

READ  30 migliori Tende Da Ufficio da acquistare secondo gli esperti

La camera bassa del Congresso, che ha una maggioranza di Democratici, deve quindi approvarlo completamente per la prima volta in una data indecisa.

Ma il destino del discorso è incerto al Senato, dove i democratici devono ottenere almeno dieci voti repubblicani.

La legge, redatta quasi 30 anni fa, è stata ricentrata dalla morte di diversi afroamericani durante gli interventi di polizia che hanno spinto il paese a esplorare il suo passato di schiavitù e varie forme di discriminazione. Ciò rappresenta quasi il 13% della popolazione.

Il referendum arriva mentre George Floyd, che è diventato un simbolo globale delle vittime della violenza della polizia, è indagato da un ufficiale di polizia bianco a Minneapolis che è accusato di aver ucciso un quarantenne nero al momento del suo arresto.

Tentativi di posizioni

Nonostante i progressi nella loro lotta per i diritti civili negli anni ’60, gli afroamericani sono ancora meno istruiti, hanno una sicurezza sociale più povera e vivono vite più brevi rispetto ai bianchi. Sono imprigionati rispetto ad altri americani.

Secondo i dati ufficiali, nel 2019 il reddito medio annuo di una famiglia nera era di 7,43,771, contro i 6,71,664 di una famiglia bianca.

La giuria di 13 esperti elaborerà piani di risarcimento per l ‘”Istituto per la schiavitù e la discriminazione razziale ed economica contro gli afroamericani”).

Questi esperti dovrebbero formulare raccomandazioni su come calcolare questo compenso, quale forma dovrebbe assumere e chi si qualificherà.

La questione del risarcimento è stata sollevata da molti candidati alle primarie democratiche del 2020 in un importante dibattito sulla disuguaglianza razziale e le differenze di reddito.

Prima di una decisione a livello federale, la questione del risarcimento era già stata risolta a livello locale.

READ  30 migliori 18650 Batteria Ricaricabile da acquistare secondo gli esperti

A marzo, Evanston, una piccola città vicino a Chicago, ha deciso per la prima volta di pagare 10 milioni di dollari in compensazione alla sua popolazione nera nei successivi 10 anni.

I residenti che soddisfano le condizioni riceveranno $ 25.000 ciascuno per rinnovare il mutuo o la casa.

E nel 2019, gli studenti della prestigiosa Georgetown University di Washington hanno approvato il XIX secolo come segno di riconoscimento per la creazione di un fondo a beneficio dei discendenti degli schiavi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News