Facebook espande i tipi di dati che gli utenti possono trasferire ad altri servizi

Il presidente e CEO di Facebook Mark Zuckerberg testimonia in un’audizione del Comitato per i servizi finanziari della Camera a Washington, 23 ottobre 2019.

Erin Scott | Reuters

Il sito di social networking Facebook Rinnova la sua richiesta al Congresso di mettere in atto linee guida su come i servizi online possono rendere i dati degli utenti disponibili per il trasferimento ad altre piattaforme, poiché amplia le proprie funzionalità per farlo.

Facebook ha annunciato lunedì che sta espandendo uno strumento che consente agli utenti di trasferire i propri dati ad altri servizi. Facebook ora consentirà agli utenti di trasferire una copia dei loro post e note su Blogger, Google Documenti e WordPress. L’azienda ha già un modo per consentire agli utenti di trasferire le loro foto e video anche ad altri servizi.

I loro legislatori Ha chiesto le cosiddette funzioni di trasmissione dei dati Come un modo per livellare il campo di gioco per i nuovi arrivati ​​del settore tecnologico. Facebook ha attirato il controllo antitrust e lo è attualmente Affronta sfide legali da parte della Federal Trade Commission e di un’ampia coalizione di stati Presumibilmente per mantenere illegalmente il potere di monopolio. Alcuni legislatori ritengono che se gli utenti possono rimuovere i propri dati più facilmente dai servizi di Facebook, ciò potrebbe motivarli ad andarsene. Questo aprirà quindi la strada a nuovi innovatori per crescere nello spazio dei social media.

Facebook stesso ha difeso le leggi sulla trasmissione dei dati e sta utilizzando il lancio di lunedì per dimostrare come linee guida più coerenti sul processo possano consentire un flusso di dati maggiore e più sicuro tra i servizi.

READ  iOS 14.5 in arrivo la prossima settimana: tutto ciò che dobbiamo sapere sull'ultimo aggiornamento iOS

Ad esempio, quando gli utenti spostano i loro post e note attraverso la nuova funzione, quei trasferimenti non includeranno commenti da amici di Facebook o post lasciati da amici sulla pagina degli utenti. Ciò è dovuto all’ambiguità giuridica che esiste su chi possiede quei dati, specialmente in Nessuna legge federale sulla privacy digitale. Facebook in realtà ha riscontrato un problema a causa di come ha concesso a uno sviluppatore di terze parti l’accesso ai dati degli utenti degli amici senza il loro esplicito permesso durante Scandalo di Cambridge Analytica.

a fogli bianchi Pubblicato nel 2019, Facebook ha sollevato dubbi sul fatto che il “grafico sociale” della piattaforma – o la rete di amici che l’utente mantiene sulla piattaforma – debba essere portabile su altri servizi. Sebbene l’idea della portabilità miri a far sì che gli utenti assumano la proprietà dei propri dati e consenta una maggiore concorrenza, può affrontare problemi di privacy quando non è chiaro chi possiede i dati o ha scelto di trasferirli.

C’è anche incertezza su quali servizi dovrebbero essere responsabili se una violazione dei dati viene compromessa durante il trasferimento. Facebook pensa che questo sia un altro posto in cui il Congresso può rimuovere la confusione.

Il Congresso può anche stabilire standard per i tipi di dati che i servizi devono rendere disponibili per la trasmissione. Possono anche mettere in atto barriere di sicurezza per impedire che determinati tipi di dati vengano richiesti per il trasferimento.

Alcuni dei dati raccolti da Facebook vengono eseguiti passivamente o implicano inferenze che il servizio fa sugli utenti, inclusa la protezione dell’integrità del servizio. Ad esempio, il direttore delle politiche pubbliche di Facebook, Bijan Madani, ha affermato che la società farà inferenze basate sull’attività dell’account per determinare se viene attivato dai bot. È stato suggerito che potrebbe essere vantaggioso per gli utenti mantenere questi dati al di fuori delle richieste di portabilità al fine di mantenere l’integrità di questa funzionalità.

READ  Xiaomi per donare Rs. 3 crore di rupie per le bombole di ossigeno, OnePlus per contribuire ad amplificare l'emergenza COVID-19

Madani ha affermato che Facebook prevede di continuare a lavorare sullo strumento e di aggiungere destinazioni per consentire agli utenti di trasferire i propri dati. Ha affermato che i consumatori possono cercare i tipi di dati già disponibili per il download per vedere cosa viene dopo per lo strumento di trasferimento.

Sebbene Facebook In precedenza ha collaborato con altri attori del settore Per creare una piattaforma open source che possa essere utilizzata per trasferire dati tra servizi, Madani ha affermato che si tratta di un’area che richiede la leadership del governo per supportare gli standard del settore.

“Non avere una potenziale partnership con il governo lì può far sentire la gente,” Bene, bene, tutto ciò che facciamo qui, quando si tratta di pagamenti, potrebbe non avere effettiva forza di legge quando è sul tavolo un contenzioso effettivo “, ha detto. “L’autoregolamentazione va bene, ma l’autoregolamentazione senza il supporto della regolamentazione del governo è meno piacevole”.

Iscriviti a CNBC su YouTube.

GUARDA: Sheryl Sandberg afferma che il cracking di Facebook non risolve i grandi problemi di fondo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News