Giro de Italia: le nostre scelte per vincere la maglia rosa


Esclusiva per i membri

Unisciti a noi per aprire questa storia e ricevere altre fantastiche offerte.

Sabato esce il Giro de Italia e GC Field sembra il migliore di Nonna Sospetto.

Con né Tadej Bokahar né Primos Rocklick che prendono la formazione di partenza a Torino questo fine settimana, Egan Bernal, Simon Yates, Vincenzo Nibali, Jono Almeida e Jay Hindley sono in cima alla lunga lista di concorrenti che guardano con fiducia alla maglia rosa.

Allora, chi è il nostro preferito indossare il rosa a Milano alla fine di questo mese?

South Oshia: Romaine Bartend (Team DSM)

Romaine cavalca il tour delle Alpi Barted
Il barista romano fa squadra con Jay Hindley allo Zero de Italia DSM. Foto: Tim de Vale / Getty Images

È difficile scegliere un’opzione chiara perché alcuni dei concorrenti della classifica generale di quest’anno hanno le migliori partenze quest’anno – Simon Yates a parte.

Tuttavia, dopo un’attenta riflessione, ho deciso di rimpiazzare il debuttante del Giro de Italia Romain Bartet.

Sebbene abbia corso un piccolo numero di gare in Italia nella sua carriera, penso che il suo stile di corsa aggressivo si adatti al piccolo senso di caos organizzato Pink Rush. Il gigantesco giro d’Italia richiede un giro per essere veloci e vedere la gara con naturalezza, e Bardet è ben abituato a farlo.

Ha fatto numerosi chilometri italiani in questa stagione in preparazione al suo debutto al Giro di Italia, più coerentemente con esso, concludendo ottavo alla Tirano-Adriatico e nono nel recente tour delle Alpi. Ha anche guidato lo Straight Piano per mettersi alla prova sulle strade sterrate – affrontando Peloton a Zero, e ha ottenuto un ammirevole 20 ° posto.

I risultati non bruciano esattamente il mondo, ma non è necessario ottenere vittorie prima che un grande tour inizi a batterlo. Per più di tre settimane la gara è stata di endurance e Bartet sembra essere nella posizione giusta per far uscire meglio la sua forma a Milano.

READ  30 migliori Kit Ricostruzione Unghie Gel Completo da acquistare secondo gli esperti

Bartet sa anche cosa serve per costruire una grande piattaforma turistica, che è arrivata seconda nel 2016 e terza nel Tour de France 2017. A differenza di quegli anni, la pressione dell’anticipazione non sarà solo sulle spalle di Barthett, che potrà condividere il fardello con il secondo classificato dell’anno scorso Jay Hindley.

Il più grande ostacolo per attraversare la sbarra è il doppio test. Sconosciuto per le sue capacità contro il tempo, deve fare un vero cambiamento in questa disciplina per ridurre al minimo il suo spreco di tempo.

Jim Cotton: Simon Yates (Bike Exchange)

Non oso dirlo, ma penso che Simon Yates possa finalmente farlo quest’anno.

Zyro de Italia è simile alla kryptonite di yates.

Nel 2018, dopo una pausa di 13 giorni con la maglia rosa, Britt è stata catturata senza ostacoli Quella L’exploit di 80 km di Chris Froomen, classificato 21 ° in forma anonima.

Da allora, Yale ha vinto la Volda Espana in assoluto, conquistando vittorie di tappa e settimanali, ma senza mai battere Zero. Era ottavo nel 2019 e ha perso tempo prima di essere espulso dopo un test positivo per COVID l’anno scorso.

Ma questo potrebbe essere il suo anno.

Yates e il suo team australiano hanno superato il Tour of the Alps il mese scorso, eliminando diversi Zero rivali nel processo. Yates ha il vento alle spalle e un affare che può giocare a suo favore. Sebbene non abbia movimento su una bici DT, ha alcuni chilometri DT da percorrere in Italia e un esperto della borsa GC – Jono Almeida.

READ  30 migliori Adesivi Per Porte Interne da acquistare secondo gli esperti

Con altre domande che rimangono sotto forma di Egan Bernal, Yates sarà un uomo in forma in montagna e sarà in grado di limitare le sue perdite nelle prove a cronometro.

Se mai ci fosse stata la possibilità per Yates di assaggiare il palco prosecco A Milano questa è la scommessa del mese.

Andrew Hood: Egan Bernal (Enios Grenadiers)

Il fatto che Egan Bernal non sia considerato una scarpa per il successo rivela quanto velocemente le cose possono cambiare nel ciclismo.

Due anni fa, tutti pensavano che la sensazione colombiana avrebbe spazzato via cinque maglie gialle di fila. Le conseguenze e l’incertezza sulla sua capacità di percorrere lunghe distanze rendono Bernal e il suo enorme futuro in tournée un importante.

Questo Zero potrebbe essere importante per tornare al livello più alto del tour.

Se Bernal torna in forma per vincere il tour nel 2019, dovrebbe bastare per battere questo Zero.

Non si può dire che Zero sia l’equivalente di un vizio sul campo, ma con i migliori corridori di Belloton che prendono di mira il tour di quest’anno, Bernal dovrebbe accettare la maglia rosa piuttosto che la sfida, anche se tocca il livello del 2019.

Enea porta ai Granatieri una squadra forte per supportarlo su tutti i terreni. Filippo Khanna, Gianni Moscon, Jonathan Castrovijo e Salvador Puccio sono quelli che possono difendere la sua squadra in pianura, mentre Ivan Sosa, Danny Martinez e Pavel Sivakov portano profondità in montagna.

Nessun team ha portato questa profondità e qualità a Zero.

Una vittoria di Bernal a Zero aumenterà la sua fiducia, lo rimetterà su un percorso di successo e lo preparerà per il ritorno al tour.

E se il Bernal fallisse? Sivakov o Martinez potrebbero essere in una posizione polare per riempire il vuoto a breve termine, mentre Enea cerca di capire cosa è successo con il granaio di ottone.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News