Il primo ministro britannico Boris Johnson deve affrontare un’indagine ufficiale sul finanziamento della ristrutturazione dell’appartamento di Downing Street

Il primo ministro britannico Boris Johnson parla durante la sua visita in una fattoria a Wexham, Wales, Regno Unito.

Londra:

La Commissione elettorale britannica ha aperto un’indagine ufficiale sul finanziamento della ristrutturazione dell’appartamento del primo ministro britannico Boris Johnson a Downing Street, affermando che ci sono motivi per sospettare un crimine.

Otto giorni prima delle elezioni locali in tutta l’Inghilterra, così come l’elezione dei consigli regionali gallesi e scozzesi, Johnson affronta una raffica di accuse su tutto, dalla sua confusa gestione iniziale della crisi COVID-19 alle domande su chi è sciamato e cosa c’è nel suo ufficio.

“Ora siamo convinti che ci siano ragionevoli motivi per sospettare che si siano verificate violazioni o irregolarità”, ha affermato la commissione elettorale. Continueremo quindi questo lavoro come indagine formale per determinare se questo è il caso.

La commissione ha dichiarato di essere in contatto con il partito conservatore dalla fine di marzo.

L’indagine determinerà se eventuali transazioni commerciali all’11 di Downing Street rientrano nel sistema regolato dalla commissione e se tale finanziamento è stato segnalato come richiesto.

In risposta a una domanda il mese scorso sul rinnovo, una portavoce di Johnson ha detto che tutte le donazioni, i regali e i benefici sono stati adeguatamente annunciati e che i fondi del Partito conservatore non sono stati utilizzati per pagare il rinnovo.

Johnson ha 30.000 sterline ($ 42.000) finanziate dai contribuenti ogni anno per mantenere e arredare la sua residenza ufficiale, ma qualsiasi cosa superiore a quella deve essere soddisfatta dal primo ministro.

I ministri hanno detto che Johnson ha pagato lui stesso il lavoro, ma non è chiaro quando abbia pagato e se il rinnovo, che secondo quanto riferito è costato 200.000 sterline ($ 280.000), sia stato inizialmente finanziato da un prestito di qualche tipo. Secondo le regole della finanza politica, Johnson avrebbe dovuto annunciarlo.

READ  Il padre miliardario Sanjeev Gupta lascia il Regno Unito in battaglie di gruppo per la sopravvivenza

Il partito laburista di opposizione ha chiesto una spiegazione.

Il vice leader laburista Angela Rayner ha scritto a Simon Case, il capo del servizio civile, chiedendogli di indagare sulle risposte al caso che il segretario stampa di Johnson ha presentato all’inizio di quest’anno. Allegra Stratton, ex giornalista della BBC, è stata addetta stampa di Johnson da ottobre fino alla scorsa settimana.

Dominic Cummings, che è stato il principale consigliere di Johnson per la campagna Brexit e lo ha aiutato a vincere le elezioni del 2019 prima di una brusca divisione lo scorso anno, ha detto che Johnson voleva che i donatori pagassero segretamente per il rinnovo.

Cummings ha detto di aver detto al primo ministro che tali piani erano “immorali, stupidi e forse illegali”.

Alla domanda se Johnson avesse ricevuto un prestito conservatore per un rinnovo, il segretario ai trasporti Grant Shaps ha detto a Sky News: “Il primo ministro l’ha già pagato”.

In un’altra accusa potenzialmente dannosa, il Daily Mail Sunday ha citato fonti anonime che affermavano che in ottobre, poco dopo l’approvazione della seconda chiusura, Johnson ha detto in una riunione a Downing Street: “Niente più maledetti blocchi – lascia che i corpi si accumulino in alto”. A migliaia “.

Lunedì, alla domanda se avesse fatto l’osservazione, Johnson ha detto alle emittenti: “No, ma ancora una volta, penso che la cosa importante, penso, che le persone vogliano che continuiamo a lavorare e lo facciamo come governo è assicurarsi che i blocchi funzionino”, E l’hanno fatto.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata da una troupe di NDTV ed è stata pubblicata da un feed comune.)

READ  Joe Biden sulla somministrazione negli Stati Uniti di 200 milioni di dosi di vaccino: Oggi lo abbiamo fatto

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News