Jack Charlton si rende conto che Alan McLaughlin ha “fatto un party cat crash” dopo la chiamata di Italy 90

Qualcuno potrebbe dire che Alan McLaughlin non ha affari con l’Irlanda in Half the World Away, che sta per intraprendere un’avventura elettrizzante che bloccherà una nazione.

Ma il compagno di scuola della star degli Oasis Noel Gallagher sa fin troppo bene che Roll With It è a causa del tumulto politico che ha condotto a Malta, nelle sue stesse parole, “F *** tutto ha a che fare con me”.

La famosa star del calcio irlandese, che si qualificò per la Coppa del Mondo 1994 in Irlanda al Windsor Park il 17 novembre 1993, morì all’età di 54 anni.

McLaughlin ha vinto 42 presenze in Irlanda, la prima delle quali è stata una convocazione in ritardo per ottenere la partita prima dell’Italia 90.

Jack Charlton non ha nominato il centrocampista di Swindon nella sua squadra per la Coppa del Mondo, ma la situazione è cambiata quando l’ascia è caduta brutalmente su Gary Vadok mentre si recavano al campo di allenamento.

Izmir Vadak ha iniziato la partita calda contro la Turchia, ma quando l’Irlanda è andata a Malta via Istanbul e Roma, il mondo di Vadok è andato in frantumi.

Con infortuni a Ronnie Whelan e Ray Houghton, Charlton voleva una presenza più energica e raccolse una palla su McLaughlin, che segnò 18 gol nel secondo inning di quella stagione.

Waddock è stato informato nel carosello del pacco che McLaughlin era già stato spedito e sarebbe stato sostituito.

Alan McLaughlin dell’Irlanda in Italia 90

È stato il giorno dopo aver battuto il vincitore di McLaughlin per Swindon nella finale dei playoff di Wembley contro il Sunderland, ma non è la pausa estiva che pensava.

READ  30 migliori Rubinetteria Bagno Lavabo E Bidet da acquistare secondo gli esperti

Parlando con Mirror Sport in occasione del 30 ° anniversario dei 90 anni dell’Italia lo scorso anno – McLaughlin – che è venuto al sorteggio contro Inghilterra ed Egitto – ha detto a Mirror Sport: “Mi sentivo come se fossi al cancello di una festa”.

Ha ricordato di essere stato trascinato in taxi all’hotel della squadra e, mentre stava uscendo, è salito sulla stessa macchina che è andata all’aeroporto di Wadok.

“Sono stato invitato a unirmi alla squadra la sera prima della finale dei playoff, quindi è un momento pazzesco”, ha detto McLaughlin.

“Era completamente blu e non avevo idea di cosa fossero le rivolte.

“Allora ci siamo semplicemente accorti. Jack aveva deciso di mettere insieme una squadra e cambiare idea.

“Due giocatori non sono contenti di questo, ma io non torno a casa, Nana?

“Posso dire che è stata una buona settimana per avere una buona conversazione, ma il 95% di loro è stato bravo, specialmente John Aldridge e il mio compagno di stanza Bernie Slaven.

L’irlandese Roy Keane festeggia con Alan McClokin dopo la caduta del Nord nel 1994

“Quando siamo scesi in campo e ci siamo avvicinati alla partita, tutto era finito”.

Con Ronnie Whelan infortunato, McLaughlin è arrivato in panchina per la partita d’esordio contro l’Inghilterra al 64esimo minuto.

Ha esordito contro Malta nove giorni fa, ma McLaughlin pensa che fosse più interessato all’allenamento di quanto non lo fosse a Cagliari quella sera.

“Era come se Kate fosse andata a una festa perché non avrei mai avuto alcuna influenza nelle partite di testa o di qualificazione.

READ  Le Hawaii hanno dichiarato di voler eliminare Telecom Italia Italia dalla rete 5G

“Ho sentito Carrie, ma non lo conoscevo. Ho giocato contro di lui, ci siamo guardati, ma non abbiamo mai parlato della situazione.

“Perché noi? Credo che sia abbastanza umano da sapere che non ha niente a che fare con me.

“Sono stato felicissimo di essere uno dei giocatori di livello mondiale come Ronnie Whelan, David O’Leary, Steve Stanton, Andy Townsend, Chris Houghton.


“Ma il campo di allenamento è la cosa più importante per me.

“Sì, giocare contro l’Inghilterra è stato fantastico, ma dovevi guadagnarti il ​​rispetto degli altri giocatori allenandoti bene e tenendo palla.

“Ho sentito più pressione in allenamento che contro l’Inghilterra o l’Egitto perché ero lì, cercando di giustificare il fatto che Gary fosse tornato a casa.

“Alcune persone della squadra mi guardano e so che” pensa di essere quello che è “.

McLaughlin non ha prenotato una vacanza estiva nel 1990 perché aveva programmato di risolvere un grave infortunio.


“Ho dovuto subire un intervento chirurgico all’anca”, ha detto. “Non ho detto a Jack e allo staff che stavo giocando con il dolore con una doppia ernia.

“Ero molto a disagio lì, ma era la Coppa del Mondo, quindi ho interrotto l’operazione fino al mio ritorno.

“Quei primi giorni furono pazzi. È stato difficile capirlo, ma una volta che tutto si è calmato e ha portato all’estate, avrei potuto sognare. “

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News