L’ultimo tour Magic Carpet della Columbia River Gorge

La geografia unica dello stretto del fiume Columbia Lo rende uno dei punti più costantemente ventosi ovunque. Questo fenomeno ha reso la regione del fiume Hood la regione della Mecca per un nuovo sport di surf negli anni ’80.

“La costa ha aria più fresca e c’è aria più calda a est, quindi l’aria viene aspirata attraverso la valle”, dice Rod Parmenter, un appassionato di windsurf di lunga data, che è molto comune in estate avere forti venti.

Parmenter vive a Hood River dagli anni ’80, offrendogli una prospettiva unica su una serie di sport guidati dal vento che continuano ad evolversi.

“La gente è venuta qui per la prima volta per fare surf, poi ha capito che questo era un ottimo posto per il kiteboard, e poi, a causa dei chip ora, si stanno sviluppando nuovi sport”, dice.

Parla dell’idroponica, uno sport che si è recentemente diffuso in popolarità e ha rivitalizzato la scena degli sport eolici nel fiume Hood.

Le imbarcazioni da diporto si sollevano dalla superficie dell’acqua su un sottile foglio a forma di pinna che riduce la resistenza e consente all’imbarcazione di muoversi più velocemente.

Foto in bianco e nero di una barca sopraelevata simile a una canoa su un lago con persone dentro.

Il primo idrovolante dell’inventore italiano Enrico Forlanini, intorno al 1910

Sconosciuto / Wikimedia Commons, Forlanini Hydrofoil, 1910 circa, PD-US

Il La tecnologia esiste da più di 100 anni. Tra i suoi primi innovatori, Emmanuel Denis Farcot, l’inventore francese e italiano Enrico Forlanini, entrambi iniziarono a lavorare con prototipi e ottennero brevetti alla fine del XIX secolo.

Un ulteriore sviluppo è seguito nel ventesimo secolo, con innovazioni che si sono verificate principalmente per usi militari. Ma lo stucco a base d’acqua non ha nemmeno attirato l’attenzione del mondo dello sport Coppa America 2013 Gara di vela a San Francisco.

READ  30 migliori Arco Da Tiro da acquistare secondo gli esperti

“Questa gara ha rotto gli schemi. È finita. Tutti erano in patatine l’anno successivo”, ricorda il pilota di aquiloni di San Francisco Felix Lewis Ngay. Gli piace così tanto lo sport che trascorre tutta l’estate a Hood River. Ma gli ci è voluto del tempo per riscaldarsi.

“Una confessione completa, all’inizio non ero un fan perché avere (una tavola) correre piatto in acque agitate, sai nella baia di San Francisco, ha richiesto molto. Quindi mi ci è voluto un po ‘per padroneggiare la capacità di andare avanti rapidamente quella tavola. “

Quando sono state introdotte le barche d’acqua, la corsa è stata più veloce e fluida. Ma guidarle era più difficile che cavalcare le vecchie tavole “formula”.

Una persona in muta si trova su una tavola sopra un fiume, con in mano una vela.

Brown wing chips Cynthia “Sinbad” alla Columbia River Gorge vicino a Rowena.

Sunfleith Todd

Cynthia “Sinbad” Brown dice: “Una barca volante è come cavalcare un monociclo perché non solo esegui il bilanciamento da lato a lato, ma bilanci davanti e dietro, quindi è un equilibrio stabile”. “Inoltre, ogni volta che aggiungi olio rasato alla miscela, aumenti il ​​tuo fattore di rischio. Sai che quando ti schianti a 30 mph, è più violento che schiantarsi a 10 mph. E le foglie acquose sono molto affilate, come lame. Rasatura . “

Brown ha le cicatrici per dimostrarlo. Ma adora la semplicità di usare un’ala a mano per manovrare se stessa attraverso l’acqua, così come la guida fluida causata dal basso attrito della lamina.

“Niente strisce, niente barra, niente albero, niente boom. Hai questo mini-giocattolo gonfiabile mentre voli nell’acqua. Proprio come Aladino su un tappeto magico.”

READ  Willie Rennie afferma che i guadagni di LibDem faranno la differenza nel voto di Holyrood

Una volta che N’Jai ha acquisito il foglio di alluminio, anche questo è stato esaurito.

Una persona tiene un aquilone sovradimensionato mentre si appoggia a una tavola sul fiume Columbia.

Felix Lewis Ngai kite chips nella Columbia River Valley vicino a Rowena

Sunfleith Todd

“Mi piace molto la velocità, devo dirlo. E ora, tipo, non posso dirtelo, è molto divertente quando scendi e vai e sei nel ritmo. Ma la direzione è quando corri e stai andando veloce, tutto rallenta quindi sembra molto tranquillo, finché non sbatti contro qualcosa. “Non in acqua o non cadi” ridacchiò Nagai. “Allora sai quanto sei veloce!”

Oggi ci sono barche d’acqua in tutta la valle. Alcuni sono spinti da aquiloni, altri con ali gonfiabili e altri sono come dei paddleboard verticali che consentono a chiunque di cavalcare le onde gonfiate della Colombia come un surfista. Ce ne sono anche di semoventi, proprio come il tappeto magico di Aladdin.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News