Rapporto: il chip M2 di Apple è in produzione e verrà spedito prima a luglio

Immagine fatta da Apple dei vari Mac che eseguono la M1 fino ad ora.
Ingrandire / Immagine fatta da Apple dei vari Mac che eseguono la M1 fino ad ora.

Rapporto in una pubblicazione giapponese Nikki Afferma che la prossima generazione di chip di silicio Mac appositamente progettati da Apple, denominati “M2”, è entrata in produzione questo mese.

Citando “fonti informate”, Nikkei ha riferito che i chip alimenteranno i Mac che saranno introdotti nella seconda metà del 2021, molto probabilmente a luglio. La data di luglio indica che i nuovi Mac potrebbero essere annunciati alla Apple Developer Conference del 2021, che inizierà il 7 giugno.

Fonti dicono anche che questo nuovo chip “alla fine” verrà utilizzato nei Mac e in altri prodotti Apple, oltre che nei MacBook. Il chip sarà il successore dell’M1, che Apple ha incluso nei modelli recentemente lanciati o annunciati di MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici, Mac mini, iPad Pro e iMac da 24 pollici.

Il design rivisto a 5 nm è prodotto da Taiwan Semiconductor Manufacturing, che è stato utilizzato da Apple molte volte in precedenza.

Ci aspettavamo già di lanciare nuovi Mac basati su Apple Silicon quest’anno. Apple ha annunciato una roadmap di due anni per portare i suoi chip appositamente progettati per tutti i Mac quando ha annunciato per la prima volta la M1 la scorsa estate, e più rapporti e perdite hanno descritto i piani dell’azienda. Per aggiornare il MacBook Pro da 16 pollici Con un nuovo e più veloce parente M1. L’M1 potrebbe anche arrivare a un iMac da 30 pollici e configurazioni avanzate del MacBook Pro da 13 pollici.

I rapporti precedenti contraddicono un po ‘i dettagli di questa storia. Questi rapporti affermano che alcuni dei nuovi Mac previsti entro la fine dell’anno verranno forniti con una variante M1 di prima generazione ma con più core e altri miglioramenti e miglioramenti, come il supporto per porte aggiuntive e display esterni.

READ  5 dei peggiori animali che attraversano nuovi orizzonti sono gli abitanti dei villaggi

Abbiamo chiamato questo chip virtuale M1X, dopo il sistema di denominazione dei chip iPad ormai abbandonato da Apple, “A12X” come un cugino più potente dell’A12. Ma finora, qualsiasi discussione sul nome del chip è stata puramente speculativa.

Apple potrebbe pianificare di rilasciare sia M2 per la sua prossima ondata di dispositivi entry-level sia la variante con numero di core più alto rispetto a M1 o M2 come previsto in precedenza, oppure M2 potrebbe essere il chip con numero più alto assegnato al prossimo 16 pollici MacBook Pro, che segna una deviazione dallo schema di denominazione. Diapositive precedenti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News