Warren Buffett dice che Greg Appel è il suo probabile successore di Berkshire Hathaway

Warren Buffett ha detto che Greg Appel, vice presidente del business non assicurativo della Berkshire Hathaway, sarebbe il suo potenziale successore se il miliardario si dimettesse.

Il consiglio ha convenuto che Abel, 58 anni, si sarebbe assunto la responsabilità se fosse successo qualcosa al CEO di 90 anni, ha detto Buffett alla CNBC. Abel è stato visto come il candidato più probabile.

Le decisioni di successione erano un segreto gelosamente custodito nel conglomerato, anche se la società rassicurava gli investitori sul fatto che disponeva di un piano dettagliato. Ajit Jain, 69 anni, è stato spesso visto come una potenziale scelta a causa degli elogi di Buffett per il vice presidente del Berkshire, che gestisce l’attività assicurativa. Ma l’età era un fattore decisivo nella selezione, secondo Buffett.

Buffett, che ha trascorso cinque decenni al vertice, ha detto alla CNBC: “Sono due uomini fantastici. Tuttavia, la prospettiva che qualcuno sia su una passerella per 20 anni fa davvero la differenza”.

Il vicepresidente del Berkshire Charlie Munger, 97 anni, ha rilasciato una dichiarazione alla riunione annuale di sabato che ha scatenato la speculazione che Abel fosse il successore prescelto. Buffett stava parlando di come il decentramento non funzionerà ovunque perché richiede un certo tipo di cultura.

“Sì, ma lo facciamo. Greg preserverà la cultura”, ha detto Munger.

Abel è stato a lungo considerato il candidato più probabile per sostituire Buffett, data la sua età e gli ampi poteri nel supervisionare tutte le attività non assicurative nel conglomerato.

Buffett ha detto alla CNBC: “I manager concordano sul fatto che se mi succede qualcosa stasera, Gregg sarà quello che subentrerà domani mattina”. “Abbiamo sempre avuto nel Berkshire un accordo unanime su chi dovrebbe subentrare il giorno successivo”.

READ  Market Live Stream: Sensex è salito di 650 punti, Nifty ha superato i 14.500; La banca ICICI guadagna il 4,5%

Cosa dice Bloomberg Intelligence

“Crediamo che Greg Appel continuerà la cultura del Berkshire come successore di Buffett”.

– Matthew Palazzola, analista senior del settore, e Kylie Tobin, analista associato. Leggi l’analisi qui.

La successione rimane un grosso problema per il Berkshire data l’era di Buffett e Munger e la sua importanza nella costruzione dell’azienda in un conglomerato di oltre 630 miliardi di dollari come lo è oggi. Qualsiasi successore supervisionerebbe una vasta gamma di operazioni, dalle compagnie di assicurazione alle ferrovie alle compagnie energetiche e persino ai rivenditori, tra cui Dairy Queen.

Abel e Jain si sono uniti a Buffett e Munger sul palco sabato per rispondere alle domande degli azionisti durante la riunione della società, che si è quasi tenuta a causa della pandemia.

Abel e Jane sono stati nominati vicepresidenti nel 2018 nelle promozioni che, secondo Buffett, all’epoca facevano parte del “movimento verso la successione”. Abel, che in precedenza guidava il tentacolare Impero dell’Energia del Berkshire, fu scelto per supervisionare tutte le attività non assicurative Jane gestiva le compagnie di assicurazione.

Abel è salito alla ribalta nel Berkshire come chief energy officer, costruendo queste unità in un’azienda che ora ha più di 23.000 dipendenti. L’amministratore delegato, cresciuto in Canada, è anche un abile commerciante, aiutando il business energetico ad acquistare una utility del Nevada, NV Energy, e una società di trasmissione di energia nella sua città natale di Alberta.

Ora, Abel ha un mandato più ampio. Ricopre incarichi come membro del consiglio di amministrazione presso Kraft Heinz, la società di alimenti confezionati di cui Berkshire è uno dei principali azionisti, e fissa la remunerazione dell’amministratore delegato per le società non assicurative della società. Gli azionisti hanno intravisto Abel di più negli ultimi anni, con il regista che si è unito a Buffett sul palco delle riunioni annuali di quest’anno e nel 2020.

READ  Una piccola isola italiana è destinata a fare un grande boom con la rinascita del turismo in Europa

Questa storia è stata pubblicata dal feed dell’agenzia di stampa senza modifiche al testo. È cambiato solo il titolo.

partecipazione a Newsletter di menta piperita

* Inserisci un’e-mail disponibile

* Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Pt Agency News